Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta questa pagina.
Cliccando sul pulsante "ACCETTO" presti il consenso all'uso di tutti i cookie. Cliccando sul pulsante "NON ACCETTO" rifiuti l'impiego dei cookies.
ACCETTO
NON ACCETTO
IndicaSativa 2018, l'edizione dei record

IndicaSativa 2018, l'edizione dei record


Domenica 20 maggio si è conclusa la sesta edizione di IndicaSativa Trade, l'annuale Fiera Internazionale della Canapa, svoltasi anche quest'anno all'Unipol Arena di Bologna.

Nei tre giorni d'apertura la fiera ha ospitato oltre 150 espositori da tutto il mondo e ricevuto la visita di circa 1000 operatori professionali accreditati, superando ampiamente tutte le precedenti edizioni. In forte crescita (+64%) anche il pubblico che nei tre giorni si è attestato a circa 25.000 unità.

«Quest'anno la fiera è stata fortemente condizionata dalla grande esposizione del fenomeno cannabis light» - racconta Daniele Primavera, responsabile comunicazione per IndicaSativa. «E' la prima volta che una fiera ospita in maniera così massiccia ed esplicita quantitativi di canapa così ingenti, e questo ha colpito non sono i visitatori ma anche gli stessi espositori. Anche la massiccia presenza di operatori presenti da decenni nel mondo dell'agricoltura tradizionale, e che oggi si affacciano a questo mercato, è il segno di un prodotto che si sta pian piano "normalizzando" in autonomia, condizionando anche le scelte politiche del presente e del futuro: tornare indietro sarà impossibile.»

Grande entusiasmo anche da parte degli operatori, che rimarcano i grandi risultati economici ottenuti. Giampaolo di Trikoma Seeds racconta la sua esperienza. «Siamo a IndicaSativa da sei anni, per noi è la fiera più bella d'Italia. La fiera è andata molto bene, quest'anno la partecipazione è letteralmente esplosa, con moltissimi visitatori più o meno informati interessati a entrare in questo mondo». Claudio di BioBizz aggiunge: «il punto di forza principale sono le persone: abbiamo visto molto rispetto, molto interesse, persone interessate a studiare, a imparare». Adriano di Flowers Extract: «E' la nostra prima fiera in assoluto, ci siamo presentati qui a Bologna, una bellissima esperienza. Sono rimasto molto colpito dall'ambiente e dalla partecipazione, con tanti fiori esposti. Molti colleghi ci hanno fatto notare come siano cadute molte resistenze e di come oggi la proposta sia molto più esplicita e naturale, meno ipocrita». Grande soddisfazione manifestata anche da Leonardo di Easy Joint, azienda protagonista nel rilancio del prodotto già nell'edizione precedente, e oggi presente con un grande spazio espositivo: «sono estremamente soddisfatto dall'organizzazione e dall'affluenza, la migliore edizione a cui ho partecipato. La centralità della location è un punto di forza, insieme al dare un'offerta molto variegata dall'alimentare al grow e fino alle attrezzature: ho notato anche un crescente interesse per le conferenze, con tutte le sale piene, e per i corsi».

Nel corso della fiera, infatti, si sono svolti workshop, conferenze e seminari che hanno visto la partecipazione di centinaia di persone. I temi trattati, in particolare, sono stati quelli legati alla coltivazione - dagli aspetti agronomici a quelli legali - ma anche alla fase di commercializzazione, nonché al sempre attuale tema dell'uso terapeutico. Di particolare interesse anche l'uso della canapa in ambito veterinario che è stato affrontato in uno specifico incontro.

Nell'area ricreativa, inoltre, i 3 giorni hanno visto alternarsi alla consolle di Fatti Un Giro alcuni tra i dj più importanti della scena, come TY1, Night Skinny e Pier Tosi.

«Abbiamo già fatto un salto di qualità, ma cresceremo ancora» ha concluso Primavera. «L'appuntamento è per la settima edizione che stiamo già preparando: si terrà a Bologna dal 12 al 14 aprile 2019 e sarà ancora più ricca di proposte e densa di appuntamenti, com'è giusto per una fiera che ha dimostrato di non inseguire semplicemente il mercato ma, piuttosto, di contribuire a crearlo».






SYNERGIE SRL - SAN BENEDETTO DEL TRONTO | P.IVA IT01759390444
È vietata la riproduzione non autorizzata di testi e immagini pubblicate nel sito.